Albania Turismo

       il paese delle aquile, dove fare vacanza

Buon giorno, sono le ore 10:40.50 di Giovedi, 27 Aprile 2017

  ITALIA - ALBANIA   Storia  Luoghi   


TIRANA:  La capitale

Tirana

Fondata ufficialmente nel 1614, è stata dichiarata la capitale dell'Albania nel 1920 dall'Assemblea Costituzionale Albanese. Nel corso della sua storia è stata un centro romano (Theranda) e bizantino (periodo della sua prima espansione), occupato inesorabilmente nel XV secolo dall'Impero turco-ottomano, fu agglomerato, dopo la liberazione della dominazione turca (1912) nel Regno d'Italia; tutti, in diverso modo, hanno influenzato la società, la cultura, l'arte, l'architettura, la religione e il diritto dei secoli successivi. Luogo centro della Repubblica Popolare Socialista d'Albania, la città oggi sta vivendo un periodo di grande e progressivo sviluppo economico, sociale e urbanistico, con l'edificazione e la sistemazione monumentale di parchi, edifici, compresa la ricostruzione degli edifici religiosi, in modo particolare cristiani ortodossi, distrutti durante la dominazione turca e il regime comunista.

 


P.zza SKANDERBERG: Il fulcro della piazza è la statua equestre dedicata all'eroe nazionale, a fronte della quale, sulla base di simmetrie architettoniche e urbanistiche simboliche, si erge imponente l'edificio in stile razionalista del museo storico. La facciata rettangolare è sormontata da un frontone musivo che illustra i capisaldi della storia dell'Albania nell'ottica del passato regime. Nella piazza oggi si trovano il Comune di Tirana (1920), la Torre dell'Orologio (1821-1830), il Palazzo della Cultura, la Biblioteca nazionale, il Teatro dell'Opera e del Balletto (1960), il Museo storico nazionale (1981), la moschea Ethem Bey (1821), l'Hotel Tirana International (costruito nel 1979 in uno stile di ispirazione sovietica sul luogo dove sorgeva l'antica Cattedrale Ortodossa, rasa al suolo dal regime), la nuova Cattedrale Ortodossa (2001-2012), il Teatro delle Marionette (1920), la Banca d'Albania (1936) e altri edifici pubblici. Blloku (o Block) è il quartiere bene di Tirana dove un tempo, in un isolamento dorato, viveva la corte del dittatore Enver Hoxha. Qui, fra lusso e bar alla moda, oggi si mostrano le due anime di questo paese. Quella “russian style” un po’ cafona, ispirata al gangsterismo balcanico, al “turbo folk” degli Hummer neri e delle discoteche dove ostentare la ricchezza. E quella basso profilo che guarda a Occidente, quella artistoide e un po’ intellettuale dei café letterari, di chi non ama mostrare e di chi torna in Albania per fare impresa.


Moschea di Et’hem Bey: la moschea di Piazza Skanderbeg, ornata con affreschi elaborati, è uno dei maggiori monumenti di architettura ottomana in Albania. Proprio accanto alla moschea, si erge la Torre dell'Orologio, costruita nel 1822, illuminata in modo atmosferico durante la notte.

Museo di storia nazionale: il più grande museo del paese, all'ingresso del quale si trova il suggestivo mosaico raffigurante la storia della nazione albanese, dagli Illiri ai partigiani. Nelle sue sale vedrai importanti reperti provenienti da diversi siti archeologici in Albania, mostre dedicate al periodo della Seconda Guerra Mondiale, alla resistenza e all'era comunista


Bunk’ Art: multisala della memoria e d'arte all'interno di un bunker, rifugio antinucleare sotterraneo degli anni '70, alla periferia nord di Tirana. Delle 105 stanze, quaranta ospitano esposizioni sulla storia dell'Albania, prima e dopo la Seconda Guerra Mondiale, evocano l'epoca della resistenza albanese contro i tedeschi e il periodo comunista. Si distingue la stanza destinata a Enver Hoxha quando visitava il rifugio nella sua qualità di ministro della difesa e capo delle forze armate. Gli altri spazi ospitano mostre temporanee, eventi a tema e installazioni d'arte di artisti albanesi. Indirizzo: Rruga e Shish-Tufinë

Piramide: edificio emblematico dell'epoca di Enver Hoxha, il Centro Internazionale della Cultura, fu progettato da sua figlia e la sua costruzione fu estremamente costosa. Indirizzo: Rruga Ibrahim Rugova


Castello di Petrela: fra i castelli meglio conservati d'Albania, arroccato su un ripido pendio sopra le acque di un fiume, a soli 15 km a sud-est di Tirana. Il castello bizantino fu costruito per ordine dell'imperatore Giustiniano come fortificazione per migliorare la difesa di Durazzo. Il cortile bizantino è rafforzato da bastioni mentre l'edificio principale risale al 500 d.C. Il castello di Petrela fu usato da Skanderbeg nella sua lotta contro l'esercito ottomano

Croia (Kruje): La pittoresca cittadina 20 km a nord di Tirana è una buona idea per un'escursione di un giorno. Croia raggiunse l'apice verso la metà del XV secolo, quando Skanderbeg trasferì qui il suo quartier generale delle operazioni contro l'esercito ottomano. Il monumento più importante della zona è la suggestiva fortezza restaurata, che è il simbolo della resistenza nazionale del popolo albanese. All'interno troviamo il Museo Skanderbeg che ospita dipinti e armi del tempo in cui visse l'eroe nazionale albanese.


Grotta di Pellumbas: a 27 km a sud-ovest di Tirana, segui il percorso fino all'ingresso della grotta estremamente interessante di Pellumbas. È considerato uno dei più importanti siti archeologici preistorici in Albania, dal momento che l'esplorazione della grotta ha portato alla luce ossa d'orso del 10.000 a.C. e tracce di presenza umana nel periodo mesolitico. Si presume che gli uomini preistorici della caverna affilassero gli strumenti di caccia e sapessero accendere il fuoco.

Taivan  Nel cuore del parco Rinia, ed equidistanti dalla Piramide della grande cattedrale ortodossa, e Piazza Skanderbeg, il Taivan (o Taivani) è uno dei ristoranti più famosi della capitale albanese. Il parco e la fontana enorme danno un tocco speciale a questo luogo. Ho scoperto nel corso di una passeggiata nel parco, dopo aver visitato la piazza principale. Il Taivan comprende, oltre alla sua parte ristorante, molte aree di intrattenimento (bowling, casinè e biliardo, per esempio).


                       Inserisci la tua struttura nel portale  --   pagando con Pay-Pal o Carta di credito 30 giorni sono  G R A T I S

[Affiliates Program TradeDoubler

Copyright 2016 - 2021    Albaniaturism.eu -   Tutti i diritti riservati